Assemblee

Assemblea Ordinaria del 3/6 aprile 2020

L'Assemblea Ordinaria è convocata presso la sede legale in Napoli, Via G. Porzio, 4 - Centro Direzionale Isola A/7, per il giorno 3 aprile 2020 alle ore 11.00, in prima convocazione, ed occorrendo in seconda convocazione per il giorno 6 aprile 2020, stesso luogo ed ora per discutere e deliberare sul seguente.

Ordine del giorno

  1. Approvazione del Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2019. Relazioni del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e della Società di revisione legale. Destinazione dell’utile di esercizio. Deliberazioni inerenti e conseguenti.
  2. Approvazione della prima sezione della Relazione sulla Remunerazione ai sensi dell’art.123 ter, comma 3-bis, del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58.
  3. Deliberazione in merito alla seconda sezione della Relazione sulla Remunerazione ai sensi dell’art.123 ter, comma 6, del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58.
  4. Nomina di componenti il Consiglio di Amministrazione ai sensi dell’art. 2386 del Codice Civile.

Avviso di convocazione

Relazione sulle materie all'ordine del giorno

 

PARTECIPAZIONE ALL’ASSEMBLEA

  • Sono legittimati ad intervenire all’Assemblea e ad esercitare il diritto di voto i soggetti cui spetta il diritto di voto che risultino tali in base ad una comunicazione, effettuata alla Società da un soggetto che si qualifichi come "intermediario" ai sensi della disciplina applicabile, rilasciata da quest’ultimo prendendo come riferimento le evidenze risultanti al termine della giornata contabile del 25 marzo 2020, vale a dire il settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea in prima convocazione (c.d. record date), in conformità a quanto previsto dall’articolo 83-sexies del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 ("TUF").
  • Le registrazioni in accredito e in addebito compiute sui conti successivamente alla record date non rilevano ai fini della legittimazione all’esercizio del diritto di voto nell’Assemblea; pertanto, coloro che risulteranno titolari delle azioni solo successivamente a tale data non avranno il diritto di partecipare e di votare in Assemblea.
  • Le comunicazioni dell’intermediario devono pervenire alla Società entro il 31 marzo 2020, cioè entro la fine del terzo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea in prima convocazione. Resta, peraltro, ferma la legittimazione all’intervento e al voto qualora le comunicazioni siano pervenute alla Società entro l’inizio dei lavori assembleari della singola convocazione.
  • I soci titolari di azioni non ancora dematerializzate dovranno previamente consegnare le stesse ad un intermediario finanziario abilitato per la loro immissione nel sistema di gestione accentrata in regime di dematerializzazione e chiedere il rilascio della citata comunicazione.

 

Esercizio del voto per delega

Ai sensi di quanto previsto dal decreto legge 17 marzo 2020 n.18, l’intervento dei soci in assemblea può avvenire esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell’art.135 –undecies del d.lgs. 58/98 (TUF) senza partecipazione fisica da parte dei soci. La delega al suddetto Rappresentante Designato dalla Società deve essere conferita con le modalità e mediante lo specifico modulo di delega che sono già disponibili tramite il sito internet della Società www.autostrademeridionali.it nella sezione “Investor Relations/Assemblee”.

Si precisa pertanto che, tenendo conto delle misure di contenimento imposte a fronte della eccezionale situazione di emergenza conseguente all’epidemia di Covid 19, e pertanto in ossequio a fondamentali principi di tutela della salute dei Soci, dei dipendenti, degli esponenti e dei consulenti della Società, ai sensi di quanto previsto dall’art.106, comma 4, del D.L. 17 marzo 2020 n.18, l’intervento in Assemblea dei soci aventi diritto si svolgerà, senza accesso ai locali assembleari, esclusivamente tramite il rappresentante designato ex art. 135-undecies del D. Lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998, con le modalità di cui infra.

Modalità di conferimento delle deleghe

Ogni soggetto al quale spetta il diritto di voto che abbia diritto di intervenire in Assemblea può dunque farsi rappresentare mediante delega scritta conferita al rappresentante designato, nei limiti previsti dalla normativa vigente. Si raccomanda di utilizzare il modulo di delega disponibile in versione stampabile nella sezione “Investor Relations/Assemblee” del sito internet www.autostrademeridionali.it, seguendo le istruzioni presenti nella medesima sezione.
Per il conferimento delle deleghe deve essere utilizzato il modulo di delega a Computershare qui reperibile
(modulo di delega generica).

  • Delega al rappresentante designato.
    La Società ai sensi dell'art. 135-undecies del D. Lgs. 58/98 (T.U.F.) ha designato la Computershare S.p.A. con sede legale in Milano, via Lorenzo Mascheroni 19 (www.computershare.com/it) quale rappresentante cui i titolari del diritto di voto potranno conferire una delega con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte all'ordine del giorno. A tal fine dovrà essere utilizzato lo specifico modulo di delega con istruzioni di voto predisposto dalla stessa Computershare in accordo con la Società e di seguito reperibile.
    (modulo di delega rappresentante designato)
    La delega può essere conferita alla Computershare S.p.A. entro le ore 24 del 1 aprile 2020, con riferimento alla prima convocazione, ovvero entro le ore 24 del 2 aprile 2020, con riferimento alla seconda convocazione, ed ha effetto per le sole deliberazioni proposte all'assemblea per le quali il delegante abbia conferito istruzioni di voto attraverso detto modulo. Entro il medesimo termine la delega e le istruzioni di voto possono essere revocate con le stesse modalità utilizzate per il loro conferimento.
    Ai fini dell'intervento e dell'esercizio del diritto di voto il conferimento della suddetta delega non esime l'avente diritto dall'obbligo di richiedere all'intermediario la comunicazione attestante la legittimazione all'intervento in assemblea e all'esercizio del diritto di voto ai sensi dell'art. 83-sexies T.U.F.
    Si precisa che, nel caso si verifichino circostanze ignote ovvero in caso di modifica o integrazione delle proposte presentate in assemblea, la Computershare S.p.A., in qualità di Rappresentante Designato, non intende essere autorizzata ad esprimere un voto difforme da quello indicato nelle istruzioni ricevute.
    Il modulo di delega con le istruzioni di voto al rappresentante designato, completato con le informazioni richieste e sottoscritto dal delegante, dovrà pervenire in originale entro le ore 24 del 1 aprile 2020 (ovvero entro le ore 24 del 2 aprile 2020, in riferimento alla seconda convocazione) a Computershare S.p.A., presso la sede operativa di Via Monte Giberto n. 33, 00138 Roma, eventualmente anticipandone copia, entro la stessa data, con dichiarazione di conformità all'originale, tramite fax al n.ro +39 0645417450 o all'indirizzo di posta elettronica sam@pecserviziotitoli.it.
    Qualora, per motivi tecnici, i moduli di delega non possano essere resi disponibili in forma elettronica, gli stessi saranno trasmessi a semplice richiesta da effettuare telefonicamente al numero +39 0645417413 (attivo dal lun-ven h 9-13 14-18)

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELL’ASSEMBLEA

Ai sensi dell’art.106, comma 2 e 4, del D.L. 18/2020 è previsto che l’espressione del diritto di voto avvenga esclusivamente tramite Rappresentante Designato e l’intervento in assemblea debba avvenire mediante mezzi di telecomunicazione audio-visiva tali da garantire l’identificazione dei partecipanti (quindi i componenti il Consiglio di Amministrazione, i componenti il Collegio Sindacale, la Società di Revisione Legale dei conti, il Rappresentante Designato, il Segretario o il Notaio ed eventualmente la stampa specializzata), la loro partecipazione e l’esercizio del diritto di voto ove previsto.
A tali fini, i partecipanti sono tenuti a contattare la società entro la predetta data del 1° aprile 2020, onde concordare le piattaforme tecnologiche per mezzo delle quali potrà avvenire la predetta partecipazione senza in ogni caso la necessità che si trovino nel medesimo luogo il Presidente e il Segretario.

Diritto di porre domande

Affinchè i soci possano esprimere il proprio voto tenendo conto dei riscontri forniti dalla Società alle eventuali domande formulate all’indirizzo di posta elettronica certificata sam@pecseriziotitoli.it o mediante fax al n. +390645417450 entro il 27 marzo 2020, Autostrade Meridionali S.p.A. provvederà a pubblicare sul proprio sito entro il 1°aprile 2020 le risposte alle domande dei soci sulle materie all’ordine del giorno.
Non è dovuta una risposta quando le informazioni richieste siano già disponibili in formato “domanda e risposta” nella sezione “Investor Relations/Assemblee” del sito internet www.autostrademeridionali.it. I soggetti interessati dovranno fornire informazioni che ne consentano l’identificazione e che dimostrino la titolarità del diritto.

Integrazione dell'ordine del giorno e presentazione di nuove proposte di delibera su richiesta dei soci

Ai sensi dell'art. 10 dello Statuto e in conformità a quanto previsto dall'articolo 126-bis del TUF, i Soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno il 2,5% del capitale sociale, possono chiedere, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso, l'integrazione dell'elenco delle materie da trattare, indicando nella domanda gli ulteriori argomenti proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all'ordine del giorno.
La domanda dovrà pervenire per iscritto mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo sam@pecserviziotitoli.it, unitamente alle certificazioni rilasciate da un intermediario abilitato in conformità alle proprie scritture contabili, attestanti il possesso di almeno il 2,5% del capitale sociale e recanti l'indicazione del diritto sociale esercitabile.
L'integrazione dell'elenco delle materie da trattare non è ammessa per gli argomenti sui quali l'Assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto o di una relazione da essi predisposta.
Delle integrazioni all'ordine del giorno o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all'ordine del giorno ammesse dal Consiglio di Amministrazione sarà data notizia almeno quindici giorni prima della data fissata per l'Assemblea, nelle stesse forme previste dalla legge per l'avviso di convocazione.
I Soci che richiedono l'integrazione dell'ordine del giorno ovvero ulteriori proposte di deliberazione sulle materie già all'ordine del giorno devono predisporre e far pervenire al Consiglio di Amministrazione della Società, entro il termine ultimo per la presentazione della proposta di integrazione e nelle medesime forme utilizzate per l'invio della stessa, una relazione che riporti le motivazioni delle proposte di deliberazione sulle nuove materie di cui essi propongono la trattazione, ovvero sulle ulteriori proposte di deliberazione sulle materie già all'ordine del giorno. Tale relazione, accompagnata da eventuali valutazioni dell'organo amministrativo, sarà messa a disposizione del pubblico, nelle medesime forme previste per la documentazione relativa all'Assemblea, contestualmente alla pubblicazione della notizia di integrazione.
Si ricorda che ogni soggetto legittimato al voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in Assemblea.

Capitale sociale

Il capitale sociale è di Euro 9.056.250 diviso in 4.375.000 azioni ordinarie del valore nominale di euro 2,07 ciascuna. Le azioni sono indivisibili e conferiscono ai titolari uguali diritti.

 

Risposte alle domande pervenute dagli Azionisti ai sensi dell’art. 127-ter del Testo Unico della Finanza